Il Miglior Cuscino per Dormire: Scopri Come Sceglierlo

4 Novembre 2016
Autori: 

Il Miglior Cuscino per Dormire? Scopri tutto sui Guanciali

A cura di Margherita Favaro, consulente del Centro del Materasso

Trascorriamo un terzo della nostra vita dormendo ed il sonno è molto importante per l'organismo. Spesso un riposo rigenerante lo associamo alla qualità e alle caratteristiche del materasso, mentre difficilmente pensiamo all’importanza che ricopre il cuscino / guanciale. Infatti, per dormire al meglio e svegliarsi riposati, sia la colonna vertebrale sia gli arti e, in particolare modo, il tratto cervicale, è importante che siano ben allineati e sorretti nei punti giusti.  Per questi motivi, anche la scelta del cuscino (alto, basso, rigido o soffice) ricopre un aspetto molto importante; al riguardo, è fondamentale tenere conto della posizione che assumiamo principalmente durante il sonno, oltre ad eventuali dolori durante la notte o al risveglio. A chi non è mai capitato di svegliarsi e trovare il cuscino a terra? Il motivo è molto semplice: nel dormire, cerchiamo la posizione che ci è naturalmente più comoda; se allontaniamo il cuscino, è evidente che questo non ci permette di trovare una giusta e naturale postura. Quindi si può dedurre che per ogni dormire c'è un cuscino più adatto. In questo articolo ti darò alcuni consigli su come scegliere il miglior cuscino per dormire bene!

Cuscino Cervicale o Saponetta? Ecco il Video

Qual è il miglior cuscino per i dolori cervicali? 

Uno dei dolori più diffusi è quello che colpisce la cervicale. Questa patologia si manifesta inizialmente con dei leggeri fastidi al collo, fino ad arrivare a dolori persistenti. Le cause sono da associare a delle tensioni muscolari, ad una postura scorretta durante la giornata e di notte, oltre ad un cuscino sbagliato.  Quando si dorme, la colonna vertebrale dovrebbe assumere una posizione naturale e rilassata, soprattutto a livello cervicale. L'altezza, la consistenza e il materiale del cuscino sono fondamentali per un sonno e una postura ideali. Per esempio, un guanciale troppo basso costringe il collo ad accentuare la sua curva naturale, con conseguente irrigidimento notturno dei muscoli che sostengono la testa e la comparsa di dolori al collo e alle spalle dopo il risveglio. Il cuscino ideale per chi soffre di questi fastidi è disponibile in vari materiali e forme ergonomiche; inoltre ha un'imbottitura extra nella parte inferiore per sostenere il collo.  Tra i materiali più utilizzati c'è il lattice, che è molto elastico, indeformabile e adatto a sostenere in maniera corretta collo e capo. Poi ci sono quelli realizzati con la schiuma poliuretanica, viscoelastici, di tipo massaggiante. Si adattano perfettamente al collo e ne mantengono costante la temperatura. Come modelli di ultima generazione vi sono i cuscini in Memory Foam. Questo guanciale, vero e proprio cuscino cervicale, si adatta alla forma sia della testa che del collo, favorendo la decontrazione dei muscoli. Questo permette al collo di avere, per ogni posizione, il giusto sostegno strutturale, oltre ad una sensazione di benessere e sollievo. E’ uno dei più apprezzati al mondo.

Quale cuscino scegliere per i bambini?

Miglior Cuscino: Guanciale Aloe VeraCome consigliato dalle nostre nonne, i bambini sarebbe meglio che dormissero con la testa appoggiata direttamente sul materasso; questo anche per rispettare la fisiologica curvatura della loro delicata colonna. In alternativa, si può optare per un cuscino di tipo basso e non particolarmente morbido, in modo che la testa non sprofondi. In caso invece di raffreddori, riniti o influenza, un cuscino di media altezza aiuta sicuramente il piccolo a respirare meglio. Esistono in commercio cuscini naturali e sintetici. A livello di imbottitura, è preferibile scegliere il modello sintetico 100% poliestere. Questo è inodore, privo di allergeni, più durevole e tiene meglio la forma rispetto alle fibre naturali. Sono da evitare i cuscini in lattice, a meno di non arieggiarli ogni mattina: questo materiale, infatti, trattiene l’umidità, creando l’ambiente ideale per il proliferare degli insetti. I cuscini invece di piuma solitamente sono troppo morbidi e pericolosi per i bambini, oltre che possono anche stimolare le allergie. Per la federa, è meglio scegliere il modello in cotone anallergico e anti acaro per evitare possibili reazioni allergiche, specialmente se il piccolo soffre di dermatite atopica (è dimostrato che gli acari peggiorano le allergie cutanee). 

Quale modello di guanciale è più adatto per l'allattamento?

Il cuscino per l’allattamento è generalmente a forma di “U”, imbottito di materiali naturali come la pula di farro, spelta o miglio. Il farro infatti è un materiale assolutamente anti acaro e anallergico, mentre la pula dà al cuscino una giusta consistenza e un adeguato sostegno. Questi materiali contengono fino al 90% di acido silicico, un antidolorifico naturale riconosciuto per dare sollievo in caso di contrazioni e dolori muscolari, mal di schiena e mal di testa; è anche un ottimo termoregolatore: offre una piacevole sensazione di fresco d’estate e caldo d’inverno, evitando così al piccolo e alla mamma una sudorazione eccessiva.  Inoltre la pula di farro e di miglio possono essere trattate a ogni cambio stagione, passando sul cuscino del vapore e facendolo poi asciugare adeguatamente. E’ un accessorio che apparentemente può sembrare ingombrante; una volta usato però diventa insostituibile e utile in moltissime situazioni, soprattutto nella fase di allattamento.

Le forme principali sono due:

  1. serpentone: è il modello più usato durante la gravidanza per trovare la giusta posizione per dormire. É flessibile, si può sagomare e, essendo molto lungo, è il più adatto nel caso di gemelli. Si può anche usare come riduttore nella culla o nel lettino. Essendo poco imbottito, sostiene però meno la schiena in posizione seduta e durante l'allattamento.
  2. ciambella: il cuscino da allattamento con questa forma ha un imbottitura molto più sostenuta del precedente; quindi, durante la gravidanza, è particolarmente comodo per appoggiare la schiena da sedute. Durante l’allattamento è perfetto per sostenere il bambino, soprattutto quando si allatta stando su una sedia. É anche perfetto per aiutare il bambino a sostenersi quando diventa più grandicello.

 

Cuscini e posizioni: scopri il cuscino adatto alla tua posizione del sonno

1. Dormi di schiena?

Il guanciale è bene che supporti la naturale curvatura della cervicale, fornendo un adeguato supporto alla schiena, al collo e alle spalle. Il cuscino ideale ha un'altezza inferiore rispetto a quello di chi dorme in posizione laterale.

2. Dormi su un fianco?

Il guanciale deve sostenere la testa ed il collo in modo che la colonna vertebrale mantenga una linea retta orizzontale e naturale. Un guanciale sagomato sostiene al meglio capo e collo. 

3. Dormi a pancia in giù?

Il guanciale perfetto è piatto, in quanto il capo deve quasi poggiare direttamente sul materasso per evitare alla testa e al collo posizioni innaturali in nessuno dei lati. 

Come orientarsi su forma e altezza?

I guanciali orientativamente sono di due forme:

 

 

 

 

 

Riguardo l'altezza, ci sono cuscini di diversi modelli

Esistono diverse tipologie di cuscini cuscini: alti, bassi medi. Ecco le principali caretteristiche:

  • bassi: quelli a saponetta hanno un'altezza massima di 10 cm, mentre quelli cervicali 9 cm. Sono particolarmente adatti a chi riposa a pancia in giù;
  • medi: i guanciali a saponetta sono alti fino a 13 cm, mentre 12 cm i modelli cervicale. Sono quelli solitamente più commercializzati e adatti a chi riposa in ogni posizione;
  • alti: quelli a saponetta superano i 13 cm, contro 1 12 cm del tipo cervicale. Adatti a coloro che amano dormire su un guanciale consistente, vanno bene sia se si dorme sul fianco che a pancia in su. Poco consigliati invece per chi dorme in posizione prona.

Approfitta delle promozioni di Centro del Materasso: hai fino al 40% su una vasta scelta di prodotti studiati per il tuo benessere

Se vuoi continuare a leggere i nostri consigli per dormire bene, scopri gli altri articoli del Blog di Centro del Materasso.

Hai trovato il nostro contenuto esauriente? Condividilo! Se invece hai ancora qualche dubbio, scrivici nei commenti o vieni a trovarci!

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
To prevent automated spam submissions leave this field empty.

recensioni dei clienti

centro materasso

ROSSELLA CALORE, 10/03/2017

Sono stata soddisfatta dell'accoglienza, della competenza e della puntualita'.

CLIENTE GIORGIO, 24/02/2017

Soddisfatto dell'acquisto sia del materasso che dei cuscini ,questi ultimi li cambiavo ogni anno per problemi cervicali,consiglio vivamente.

PAOLO, 24/02/2017

Qualità del prodotto e professionalità che su cerca di più.

Iscriviti alla newsletter per ricevere news, promozioni ed eventi.
Iscriviti alla newsletter per ricevere news, promozioni ed eventi.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.

Chiedi consiglio ai nostri specialisti

Hai delle domande o richieste da fare? Non esitare a contattarci, un esperto a tua disposizione ti risponderà al più presto.

Esperto Online